Droga in bocca e negli slip, gambiano in manette

NAPOLI- Un cittadino gambiano di 21 anni, è stato arrestato, nella notte, dalla polizia.  Il giovane, che non comprende, né parla la lingua italiana, pur essendo a Napoli  da oltre un anno, ha perfettamente imparato a fare il pusher motivo per il quale, è stato arrestato per ben 3 volte, l’ultima volta proprio stanotte, perché responsabile del reato di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti, infatti, confondendosi tra i giovani della movida, posizionandosi all’angolo di Via Port’Alba, hanno avuto modo di osservare, come due immigrati erano intenti a rifornire di stupefacente gli occasionali acquirenti, nella vicina Piazza Bellini. Prontamente intervenuti, gli agenti sono riusciti a cogliere di sorpresa il materiale spacciatore, mentre il complice è riuscito a fuggire. Vano il tentativo del 21enne di disfarsi di 6 “stecchette” di hashish, recuperate dai poliziotti. Il cittadino gambiano è stato trovato in possesso anche di 3 dosi di hashish, nascoste in bocca, mentre nella parte anteriore negli slip ne custodiva altre 6 e, sempre negli slip, occultata nella parte posteriore, è stata rinvenuta una busta in cellophane, contenente marijuana.   Da accertamenti agli archivi elettronici, i poliziotti hanno riscontrato che il giovane spacciatore era conosciuto con un “alias”, con il quale era stato già arrestato per reato analogo. Gli agenti, relativamente all’arresto, hanno consegnato comunicazione scritta in lingua inglese, conducendo il 21enne alle camere di sicurezza della Questura.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online