Lite per viabilità sfocia in tentato omicidio: arrestati 2 fratelli

NAPOLI- I carabinieri hanno arrestato Giovanni Tortora, 37 anni, per tentato omicidio in concorso e detenzione e porto abusivo di arma da fuoco. I militari dell’Arma hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza nei confronti del 37enne, ritenendolo responsabile, in concorso, di tentato omicidio nei confronti di un 39enne avvenuto la notte del 23 giugno, in via girolamo santacroce, al culmine di una lite per futili motivi di viabilità. in particolare il fratello maurizio, 34 anni, a seguito di discussione verbale e fisica, per futili motivi di viabilità, con un 39enne, aveva chiesto l’intervento del fratello Giovanni, il quale giungeva immediatamente sul posto armato di pistola, arma che poi veniva utilizzata da Maurizio Tortora per il ferimento dell’uomo La vittima fu immediatamente soccorsa dal personale sanitario del 118 e trasportata all’ospedale Cardarelli, i carabinieri avviarono subito le indagini e nell’immediatezza sottoposero a fermo di pg Maurizio Tortora, attualmente ancora detenuto in carcere e si misero alla ricerca del fratello Giovanni, arrestato oggi.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online