Nola, bando per le quote rosa pubblicato dopo la scadenza

Lo screen shot con data ed ora della pubblicazione sul sito

Lo screen shot con data ed ora della pubblicazione sul sito

NOLA- Bando per le quote rosa pubblicato dopo la scadenza. E’ l’ennesimo controverso caso legato alla ricerca di un assessore donna a Nola. Un caso che tiene banco da mesi, da quando il difensore civico regionale Francesco Bianco ha diffidato l’amministrazione Biancardi a rispettare la legge sulla presenza di genere nelle giunte ed è iniziato il tira e molla politico nella maggioranza. Un tira e molla improduttivo, che ha fatto naufragare ogni tentativo di rimpasto con un nome femminile e reso obbligatoria la nomina del commissario ad acta Lucio Varriale e l’avviso di indagine conoscitiva per l’individuazione di una rappresentante del gentil sesso disposta a fare l’assessore a Nola. Il problema è che l’avviso è stato pubblicato alle 13.24 di oggi (14 luglio 2016) sul sito del Comune di Nola e poi, dopo circa due ore, rimosso. Il bando però scadeva oggi alle 12. Un disguido? Una dimenticanza? Di sicuro “carta canta”. L’orario di pubblicazione del bando sulla piattaforma istituzionale, prima della rimozione, era in chiaro (vedi lo screenshot della pagina che pubblichiamo a lato), così come la data di scadenza precisata nel documento del commissario ad acta. “la documentazione- si legge- dovrà essere presentata entro le ore 12 del 14 luglio 2016” con raccomandata, pec, consegna a mano.  “L’avviso sarà affisso per 15 giorni all’albo pretorio o sul sito web istituzionale dell’ente” recita infine il bando. Troppo tardi…

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online