Nola, disabile intrappolato in Comune

NOLA- Disavventura in Comune per il presidente della Uildm di Saviano Francesco Ciccone, rimasto bloccato in Municipio ieri pomeriggio e “liberato” solo grazie all’intervento di persone che si trovavano nei paraggi. Ciccone, portatore di handicap che si sposta su una carrozzina elettrica, si trovava all’interno della Casa comunale quando si è reso conto di essere rimasto chiuso nell’androne dopo avere preso parte ad una riunione. Solo, vista l’assenza di personale all’esterno, e impossibilitato ad aprire la porta di ingresso, Ciccone non ha potuto fare altro che attendere i soccorsi per ben 45 minuti. Tra i soccorritori che lo hanno aiutato ad uscire dalla “trappola” del Municipio il consigliere di minoranza Vincenzo Iovino che è riuscito ad aprire la porta e l’architetto Felice Spampanato. Una avventura sgradevole ma per fortuna a lieto fine che mette allo scoperto anche la condizione di sfavore dei portatori di handicap sul nostro territorio, vista la rpesenza di barriere architettoniche pure nei luoghi che ospitano le istituzioni.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com