Nola vieta i roghi agricoli fino al 20 settembre

NOLA- Scatta anche a Nola l’ordinanza contro gli incendi boschivi. E’ la numero 36 del 27 luglio, pubblicata ieri, che si adegua al decreto dirigenziale numero 30 del 12 luglio con cui la Regione Campania ha ribadito anche per questa stagione estiva lo stop assoluto ai roghi di residui vegetali ed agricoli al fine di prevenire gli incendi delle aree boschive. Una piaga per la Campania, come dimostra il recente incendio nella pineta di Terzigno che ricade nel Parco del Vesuvio: ettari di vegetazione in fumo a causa dei roghi incontrollati.  Il provvedimento firmato dal sindaco Geremia Biancardi dunque impone di non “bruciare vegetali, loro residui e altri materiali connessi all’esercizio dell’attività agricola nei terreni coltivati o incolti, negli orti, nei giardini, parchi pubblici o privati dal 14 Luglio al 20 Settembre 2016”.  I trasgressori rischiano pesanti sanzioni.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online