Premio Cimitile, il libro di Cinzia Zanchi ad Albano Sant’Alessandro

Si terrà sabato 16 luglio alle ore 18.30 presso la sala Consiliare del comune di Albano Sant’Alessandro in provincia di Bergamo, la presentazione ufficiale del romanzo “La culla del vento e delle nuvole erranti” di Cinzia Zanchi – Guida.

Il manoscritto è risultato vincitore della sezione inedita di narrativa della XXI edizione del Premio Cimitile 2016 che si è svolta il 18 Giugno a Cimitile – Na, il concorso nazionale che crea un trait d’union tra l’arte e la scrittura e che ogni anno, nello splendido  complesso delle  Basiliche Paleocristiane di Cimitile, premia uno scrittore emergente non solo con il Campanile d’Argento, tradizionale emblema del Santuario martiriale di San Felice, ma con la pubblicazione del testo per le pagine d’autore della centenaria casa editrice Guida di Napoli, dando la possibilità ad autori emergenti di vedere pubblicata la propria opera, in ventuno anni, il Premio Cimitile ha laureato ventuno scrittori.

Il caffè con i suoi aromi diventa ponte immaginario fra due residenze poste l’una di fronte all’altra, la palazzina di un bar e una sontuosa villa settecentesca. In mezzo si trova un vicolo stretto, un passaggio dove qualcuno in paese racconta si formino strani mulinelli di vento. E’ questa l’ambientazione del romanzo “La Culla del Vento e delle Nuvole Erranti”. In un giorno di Settembre, in un paese lombardo, all’angolo della piazza principale, viene aperto un Bar. Protagonista del romanzo è Domitilla, artista della vita come del caffè, titolare del Bar insieme al fratello. Attorno al suo Bar graviteranno umanità diverse con le loro vite variegate, trasformate dall’incontro con la sensibilità incline all’accoglienza e alla comprensione di Domitilla. Il Bar diventa fulcro della comunità paesana, crocevia di esistenze che s’incontrano e sperimentano la capacità di Domitilla di “spiare” nel cuore delle persone.

Il Bar si trova dirimpetto ad un’antica dimora patrizia, una volta centro virtuoso della vita paesana. La villa e la sua torre custodiscono una storia misteriosa e antica che Domitilla con l’uomo del quale si innamorerà, passo dopo passo, porterà alla luce insieme all’anziana discendente della ricca famiglia della quale la proprietà porta il nome.

Alla serata del 16 Luglio ad Albano Sant’Alessandro, saranno presenti, oltre all’autrice Cinzia Zanchi,Maurizio Donisi, Sindaco di Albano Sant’Alessandro; Claudia Vanoncini, Assessore alla Cultura e Istruzione di Albano Sant’Alessandro; Felice Napolitano, Presidente della Fondazione Premio Cimitile; Francesco Di Palma, Sindaco di Cimitile; Ermanno Corsi, Giornalista, Scrittore, Presidente del Comitato scientifico del Premio Cimitile.

L’evento viene così ad assumere un’evidente valenza di interscambio culturale tra Albano Sant’Alessandro in provincia di Bergamo e Cimitile in Provincia di Napoli.

Un’opportunità per promuovere il libro, la lettura, la letteratura, il Premio, la cittadella santa di Cimitile, il nostro territorio e la Regione Campania.

Una circostanza favorevole all’incontro e allo scambio, dunque, un’occasione non solo per conoscere una nuova autrice ma anche per confrontarsi e crescere partendo dalla cultura.

Print Friendly, PDF & Email