Sequestrata area ristorante nell’anfiteatro di Spartacus

SANTA MARIA CAPUA VETERE- I carabinieri hanno sequestrato a Santa Maria Capua Vetere un manufatto abusivo realizzato nell’area archeologica dell’Anfiteatro romano, il secondo più grande del Mondo dopo il Colosseo, noto anche per le esibizioni di Spartacus.  In particolare i militari della locale Compagnia guidati dal capitano Franco Macera, su delega della Procura della Repubblica di Santa Maria, hanno accertato che un gazebo di circa 180 metri quadrati, realizzato di recente per ampliare il ristorante Amico Bio, struttura sorta da qualche anno nell’area dell’Anfiteatro, non sarebbe stato autorizzato dalla Soprintendenza. Determinante è stata anche una consulenza firmata dal tecnico incarico dalla Procura, che avrebbe scoperto che la necessaria autorizzazione paesaggistica non era stata né richiesta, né rilasciata. Il rappresentante legale della società proprietaria di Amico Bio e del gazebo è stato denunciato per violazione delle prescrizioni urbanistiche contenute nel Codice dei Beni Culturali.
Le foto dell’area sequestrata:

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com