Truffa dello smartphone rotto: coppia nei guai

NAPOLI- I carabinieri della stazione di Posillipo hanno arrestato per estorsione il 37enne Giuseppe Mastronato e la fidanzata 27enne Denise Doriana Punzo. L’uomo era ai domiciliari ma usufruiva ogni tanto di permessi. Nel corso di una di queste uscite i carabinieri lo hanno perdinato mentre era con la fidanzata ed hanno scoperto il metodo usato per fare soldi.

Una volta usciti da casa, i 2 hanno individuato la vittima: in piazza degli artisti un malcapitato di 76 anni. Hanno simulato di aver subìto un danno al loro smartphone a causa della sua manovra maldestra con cui li aveva urtati con lo specchietto retrovisore, poi, per “convicnerlo” a risarcirli, hanno minacciato di picchiarlo, ottenendo dall’anziano 60 euro. A quel punto si sono trovati alle spalle i carabinieri che li hanno arrestati.
L’evaso era anche sottoposto ai controlli attraverso il braccialetto elettronico.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com