Circumvesuviana, presentato piano sicurezza: stop astensione lavoratori

NAPOLI- I lavoratori della ex Circumvesuviana hanno interrotto ieri  l’astensione dall’esecuzione delle corse ad agente solo. L’azienda Eav ha comunicato, alla Regione Campania e per conoscenza ai sindacati, la propria proposta di linee programmatiche sulla sicurezza ferroviaria. “Tutto ciò che è un miglioramento delle condizioni di sicurezza per il trasporto ferroviario e delle condizioni di lavoro per il personale non può che trovare il plauso ed il consenso di qualsiasi organizzazione sindacale – si legge in una nota dell’Orsa- in particolare che da anni è “sul pezzo”. Tra le tante proposte che, ne siamo coscienti, richiederanno un tempo di sviluppo non breve, segnaliamo il tavolo paritetico da costituire entro ottobre per la protezione dei rallentamenti di tracciato con la volontà espressa di “proteggere” almeno 3 rallentamenti a semestre”.

Il sindacato Orsa ha richiesto che il primo intervento avvenga sulla curva del Pascone, luogo dell’incidente del 6 agosto 2010, e pertanto, per venire incontro alla dirigenza aziendale che, ha fronte di un impegno formale e sostanziale, chiede il tempo tecnico per eseguire la protezione adeguata, ha consigliato a tutti i suoi iscritti di interrompere l’agitazione in attesa del miglioramento delle condizioni di sicurezza.

“Dato che una promessa di miglioramento non è un vero innalzamento della sicurezza- continua la nota-  il sindacato Orsa metterà a punto a breve un impegno del personale che nel transitorio, senza maggior costi per l’azienda, senza inficiare la regolarità del servizio ferroviario ed aumentando la sicurezza e che in coerenza con quanto sostenuto dal personale di macchina, coadiuvi l’agente solo nella curva del Pascone”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online