Ferragosto “di fuoco”: 5 arresti e 15 denunce dei carabinieri

CASORIA- Servizi a largo raggio dei carabinieri  in occasione del ferragosto. Arrestato per spaccio Luigi Esposito, 59 anni, di Caivano bloccato subito dopo aver ceduto a un “cliente” una dose di hashish. Perquisito, aveva addosso altre 3 dosi di sostanza (per un peso complessivo di 5 grammi) e 95 euro ritenuti provento di attività illecita e sequestrati.

Bloccato e arrestato per ricettazione dopo un breve inseguimento il 26enne Angelo Montebro, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno ad ariano, alla guida di una crysler cruiser rubata poco prima ad ariano irpino. Denunciati anche una 25enne serba e un 25enne di Ariano Irpino che si trovavano a bordo dell’auto.

Arrestato un 51enne di Caivano con il divieto di dimora nel comune di Ardea  il quale, dopo numerose violazioni della misura e visto il perdurare dello stalking nei confronti della ex moglie, è stato colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in regime domiciliare emessa dal tribunale di Velletri.

È finito in manette per tentata rapina Giovanni Puzone, un 55enne di Arzano, arrestato su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli nord poiché il giudice, alla luce di indagini condotte dai cc della tenenza di Arzano, lo ha ritenuto responsabile di 2 tentate rapine commesse ai danni della ex compagna.

Arrestata infine Stefania Marina, 37enne, di Arzano, già ai domiciliari per furto, colpita da un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Salerno a seguito di ripetute violazioni al regime di favore.

Durante il servizio 15 le persone denunciate, di cui: 5 per detenzione di tabacchi di contrabbando, uno per violazione degli obblighi della sorveglianza speciale, 2 per ricettazione, 4 per furto aggravato, uno per evasione dagli aadd e 2 per possesso di arnesi atti allo scasso.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online