Nasconde la droga nella cornetta del telefono: arrestato

PORTICI- Durante una perquisizione nella sua casa i carabinieri dell’Aliquota Operativa di Torre del Greco hanno trovato 10 dosi di cocaina nascoste nella cornetta di un vecchio telefono fisso. Aveva smontato la cornetta in corrispondenza del microfono e lì aveva infilato le “palline”.
È così che Vincenzo Di Matola, 44enne, di Portici, già agli arresti domiciliari,  è stato tratto in arresto in flagranza per detenzione di droga a fini di spaccio. Un nascondiglio meno originale lo ha invece trovato Salvatore Caniglia, un 55enne di Qualiano che nascondeva in un cassetto dell’armadio un panetto di hashish e  10 dosi della stessa sostanza.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online