Previsioni meteo, tempo ancora instabile: weekend di sole al Sud

Domani il graduale rinforzo dell’alta pressione favorirà un attenuazione dell’instabilità, con rovesci e temporali che quindi saranno meno diffusi e meno numerosi, per lo più concentrati sulle regioni del versante adriatico. Lo prevedono i meteorologi del Centro Epson Meteo, che per il fine settimana confermano che l’alta pressione occuperà con decisione le regioni del Centrosud, dove quindi saranno garantiti prevalenza di tempo bello e un po’ di caldo vero, con temperature leggermente al di sopra delle medie stagionali. Tempo più incerto invece al Nord che tra sabato e domenica verrà lambito da una perturbazione atlantica capace di portare rovesci e temporali più che altro sulle Alpi, ma con una temporanea fase instabile anche nelle vicine pianure, sabato al Nordovest, tra la notte successiva e domenica anche al Nordest. Lunedì è probabile che le correnti fresche atlantiche riescano a infiltrarsi anche sul Medio Adriatico portando un po’ di temporali e un’attenuazione del caldo.

DOMANI – Al Nord nuvolosità variabile con schiarite anche ampie nella seconda parte della giornata; qualche pioggia isolata soprattutto al mattino su spezzino, Appennino emiliano e Romagna. Al Centro un po’ di nubi in tutte le regioni, più insistenti nelle zone interne e sulle regioni adriatiche; possibili piogge isolate su nord della Toscana, Umbria, Marche e Abruzzo, più probabili sulle zone montuose. Nelle Isole tempo soleggiato. Al Sud qualche annuvolamento principalmente sulle zone tirreniche e nelle zone interne, senza precipitazioni di rilievo. Temperature senza grandi variazioni, in aumento al Sud e sulle Isole più sensibilmente sulla Sardegna. Venti deboli.

FINE SETTIMANA – Sabato tempo soleggiato in gran parte del Centrosud con temperature in aumento, clima estivo. Al Nord si avvicinerà invece una debole perturbazione atlantica che comporterà un aumento della nuvolosità da Ovest verso Est, con qualche pioggia sparsa dapprima sull’estremo Nordovest e nella seconda parte della giornata anche su Lombardia e Nordest. I fenomeni più intensi saranno sulle zone alpine. Temperature in aumento sensibile sull’Italia centrale. Venti deboli.

Domenica la perturbazione atlantica darà ancora qualche fenomeno residuo al Nordest, ampie schiarite al Nordovest e ancora prevalenza di sole sul resto dell’Italia con qualche isolato temporale possibile solo in Appennino. Alla fine del giorno possibile peggioramento più diffuso sul medio-alto Adriatico. Temperature massime in ulteriore lieve aumento al Sud e in Sicilia, in rialzo anche al Nordovest, in calo al Nordest e sulla Sardegna Occidentale per effetto dei venti moderati di Maestrale.

INIZIO PROSSIMA SETTIMANA – L’inizio della settimana vedrà un temporaneo peggioramento sulle regioni adriatiche, ma che sarà di breve durata e accompagnato da venti settentrionali anche moderati. Da martedì tornerà l’alta pressione a riportare tempo stabile su tutta l’Italia con una tendenza ad un aumento delle temperature. Il caldo comincerà a intensificarsi a iniziare dal Nordovest, ma rimarrà inizialmente contenuto al Centrosud per effetto della ventilazione settentrionale.  (askanews)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com