Travolta da treno, colletta rientro salma Siham

CASERTA- Una colletta è partita,anche nel Nolano,  in queste ore per consentire il rientro in Marocco, della salma di Siham Laraaichi, la podista di Casablanca morta investita da un treno nel Casertano. Siham aveva gareggiato molte volte nelle competizioni podistiche organizzate nell’area nolana. Le spese per il rientro – pari a circa 2300 euro – non possono essere sostenute dalla famiglia di Siham, che era venuta in Italia proprio per guadagnare con la corsa e aiutare i suoi parenti in Marocco. E così la comunità musulmana di Casapulla (Caserta), su iniziativa dell’Imam, e la società podistica Il Laghetto, alla quale la podista era iscritta, secondo quando rende noto il presidente Enrico Scarpone, in queste ore hanno avviato una raccolta fondi. Al momento non è ancora possibile stabilire quando la salma potrà ritornare in Marocco: è, infatti, ancora nella disponibilità dell’autorità giudiziaria. (Ansa)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online