Calamita sul contatore, denunciato negoziante di Marigliano

MARIGLIANO- I poliziotti del Commissariato di Nola hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Nola, un 35enne, titolare di un’attività commerciale a Marigliano per essersi reso responsabile del reato di furto aggravato e continuato di energia elettrica. L’uomo, posizionando un grosso magnete in un intercapedine di un’anta di un mobile contenente il contatore di energia elettrica, è riuscito a sottrarre energia elettrica per un valore di circa 26.000 euro. Inoltre, gli agenti ed i tecnici della società energetica intervenuti sul posto,hanno accertato che il furto era iniziato nel 2015 ed era ancora in atto all’atto dell’intervento.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online