Pizzo al lido balneare, arrestati tre emissari dei casalesi

CASERTA- Nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura  della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia, i  carabinieri  del  Nucleo Operativo  della Compagnia  di Casal di Principe  hanno  dato esecuzione  ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’Ufficio GIP presso il Tribunale di Napoli, nei confronti di 3 indagati  indiziati a vario titolo di estorsione aggravata  dal metodo mafioso. Si tratta di Luigi Bitonto, 40 anni, Vincenzo Schiavone di 50 anni e Pasquale Perrone di 36.

L’indagine, condotta nei mesi di ottobre e novembre 2013  ha consentito di accertare episodi estorsivi in danno di imprenditori del litorale domizio commessi dagli arrestati facendo valere la forza intimidatrice della loro appartenenza al Clan dei Casalesi- fazione Bidognetti.

In particolare le estorsioni erano rivolte ad un lido balneare a Bagnara di Castel Volturno e ad un distributore di benzina sulla SS Domitiana di Castel Volturno.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online