Ucciso nell’auto intestata alla figlia del boss

GIUGLIANO- Il cadavere di un uomo, ucciso a colpi d’arma da fuoco, è stato trovato in via Carrafiello, nella zona di Varcaturo di Giugliano. Si tratta di Luigi Mattera, 43 anni, incensurato ma ritenuto vicino alla criminalità organizzata dell’area flegrea. Il suo corpo senza vita è stato trovato all’interno di una vettura, una Lancia Y risultata intestata alla figlia del boss del clan Longobardi-Beneduce di Pozzuoli. Dagli accertamenti eseguiti dai carabinieri di Giugliano e dai militari del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna è emerso che l’uomo è stato raggiunto da diversi colpi d’arma da fuoco sparati dai killer mentre era alla guida della vettura. A questo punto Mattera ha perso il controllo della vettura e ha provocato un incidente stradale nel quale è rimasta coinvolta un’altra automobile. Per fortuna il conducente non è rimasto ferito. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri.  (Ansa)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online