venerdì, Luglio 19, 2024
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Gennaro Pagnozzi muore dopo udienza, era boss della camorra irpina

AVELLINO- E’ morto mentre usciva dal tribunale Gennaro Pagnozzi, boss 77enne considerato storico capo dell’omonimo clan attivo tra l’Irpinia ed il Sannio ed alleato con il clan Cava. Pagnozzi era appena uscito dal Palazzo di Giustizia di Napoli dove aveva assistito ad una udienza in appello per una accusa di usura. Dallo scorso 5 agosto Pagnozzi aveva ottenuto gli arresti domiciliari per le sue condizioni di salute, e viveva a San Martino Valle Caudina. L’ascesa di Pagnozzi ai vertici della camorra irpino-sannita inizia negli anni Settanta con il contrabbando di sigarette.Poi si mette contro Raffaele Cutolo proprio per contrastare la cosiddetta “tassa del contrabbando” imposta dal capo della Nco.Negli anni 80 si trasferisce da Napoli a San Martino Valle Caudina dove il suo clan avrebbe messo poi le mani sulla ricostruzione del post terremoto, per poi ‘ampliare’ gli affari con estorsioni, usura,allargandosi sino al Beneventano. I suoi contatti si sono poi estesi sino ad arrivare a Roma.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com