vittima incidente

Incidente in via Nola-San Gennaro: muore un 17enne

SAN GENNARO VESUVIANO- Non c’è l’ha fatta il giovanissimo Michele Palma, studente che avrebbe compiuto 18 anni tra qualche giorno rimasto coinvolto ad agosto in un tragico incidente stradale su via Nola- San Gennaro. Il ragazzo era ricoverato al Cardarelli di Napoli dallo scorso 27 agosto quando, per cause da accertare, l’auto guidata da una 19enne finì fuori strada finendo contro un muro. Un incidente che scosse l’intera San Gennaro. Cinque persone a bordo, delle quali due in gravi condizioni. Tra queste c’era Michele c’è dopo due mesi ha smesso di respirare. Un grave lutto per la comunità  in cui Michele e la sua famiglia erano conosciuti e stimati. In tanti, dopo il drammatico incidente, hanno sperato che potesse recuperare ma non c’è stato nulla da fare.

Il diciassettenne era impegnato anche nella squadra Sangennarese 1916, società che ha speso parole affettuose per ricordarlo: “In questi mesi si sono dette tante cose, in alcuni casi stupide, superflue, fuori luogo- hanno scritto sulla pagina Facebook- Noi ti conoscevamo bene, sappiamo quanto sei speciale, un atleta esemplare, uno di quelli che arrivava puntuale agli allenamenti e che lasciava il campo per ultimo, uno che dava tutto in campo ed era sempre pronto a sacrificarsi anche per i compagni. In questi mesi abbiamo sperato, abbiamo pregato ma purtroppo la vita è così, una mattina ti svegli e vieni travolto dalla tragicità di una notizia che mai avresti voluto apprendere. Abbiamo scelto queste immagini perché ti descrivono perfettamente, sempre con il sorriso e con quella maglietta tatuata sulla pelle e puoi starne certo, quella maglia continuerai ad indossarla ogni volta che scenderemo in campo perché eri, sei e sarai sempre uno di noi. Ciao Miky”. Nei prossimi giorni verranno celebrati i funerali del giovane studente. Si prega ancora per un suo coetaneo ancora in gravi condizioni.

L’ARTICOLO DI AGOSTO

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online