Marigliano: appelli per le scomparse Alessandra e Giada, ma in tv scatta la rissa

alessandragiadaMARIGLIANO-  Telecamere di “Chi l’ha visto” a Marigliano, ieri sera, per seguire da vicino le vicende legate alla scomparsa di Alessandra Giaconia e della figlia  sedicenne Giada. Una diretta movimentata perché nel corso del collegamento con Federica Sciarelli ci sono stati momenti di tensione tra il padre e marito delle scomparse, Antonio, ed i suoceri. Un litigio forte causato da quelli che sembrano insanabili fratture nel rapporto familiare, precedenti la scomparsa delle due donne. Una scomparsa avvolta nel mistero. Alessandra, 34 anni, e la figlia Giada, sono scomparse il primo ottobre intorno alle 18. La mamma avrebbe detto di volere scendere per acquistare le sigarette, da allora di lei e della figlia non si è saputo più nulla. Alessandra, stando a quanto emerso durante il programma, si sarebbe allontanata non prima di avere “preso del denaro” a casa dei genitori. Tutti dettagli venuti fuori dinanzi il microfono del giornalista Ettore Rocchetti che ha faticato non poco per calmare gli animi esasperati dai dissidi e dalle tensioni, in particolare quelli tra il marito Antonio e la suocera Elisa. Antonio ha sottolineato che la moglie non sta prendendo alcuni farmaci importanti per la sua salute e ha fatto appello alla moglie di tornare con la loro figlia, ricordando il loro rapporto d’amore forte sebbene negli ultimi tempi contrastato. I genitori di lei hanno risposto descrivendolo come autoritario e violento, accuse che l’uomo ha respinto. Intanto il mistero della scomparsa delle due donne continua.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online