Nola: getta immondizia in strada, cittadino lo vede e lo costringe a riprenderla- Video

NOLA- “Venite a buttare l’immondizia a Nola? Non vi permettete più!”. Il video postato sul gruppo Facebook “Noi che amiamo Nola” sta facendo il giro del web e racconta scene di ordinaria inciviltà nella città dei gigli e nel suo circondario. Un cittadino qualunque in auto avvista un uomo che scarica spazzatura, in particolare plastica, in strada, alla luce del sole. Si ferma e gli intima di riprendersi l’immondizia e sparire. L’uomo, con tanto di faccia tosta, si avvicina e chiede: “Ma io non sono di Nola, dove la posso gettare?”. Insomma, il breve video diffuso in Rete racconta una realtà che tutti conosciamo, quella degli incivili che abbandonano rifiuti in ogni angolo libero della nostra già martoriata terra. E ben venga chi, comel’anonimo in auto, fa da sentinella per evitare che l’ennesimo scempio venga perpetrato in danno a noi ed alle future generazioni. Tutti dovremmo trasformarci nell’automobilista che blocca e rimprovera l’uomo, tutti dovremmo difendere le nostre città con la stessa veemenza. Perché l’inciviltà si combatte anche e soprattutto con il senso civico. Nel caso mostrato dal video, l’uomo è stato colto sul fatto,ma non sempre ciò accade. O quando accade, siamo portati a girarci dall’altra parte. Eppure basterebbe poco, basterebbe diventare noi stessi i guardiani del nostro territorio così indifeso e così aggredito. Non sempre bastano le telecamere di videosorveglianza o i vigili urbani. Dove non arrivano le istituzioni, arriviamo noi, con il nostro buon esempio o il nostro intervento. A Nola e nel Nolano la piaga dell’abbandono dei rifiuti sta distruggendo molte zone, come i canali dei regi lagni, le campagne, le aree collinari. Basterebbe poco per impedire questi scempi e per preservare la nostra terra lasciandola intatta e sana ai nostri figli.L’augurio è che in ognuno di noi nasca un “automobilista ambientalista” come quello ripreso nel video.

Ecco cosa prevede la legge per questo tipo di condotte

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online