Nola, Vincenzo Sepe

Nola: Vincenzo Sepe riconosciuto da una agente di polizia

NOLA- – Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale nel tardo pomeriggio di ieri, su segnalazione del 113 hanno avvicinato la stazione centrale in Piazza Garibaldi dove era stato avvistato un uomo scomparso lo scorso 17 settembre da Nola.  Il poliziotto in servizio al 113 che, ha ricevuto la segnalazione, ha prontamente fotografato la scheda presente sul sito del programma televisivo di Rai 3 “Chi l’ha Visto?” dal 22 settembre, inoltrando la foto dell’uomo scomparso ai poliziotti impegnati nella ricerca, Vincenzo Sepe 54enne.

Le pattugli impegnate nella zona della stazione centrale, grazie alla foto, hanno chiesto ai numerosi esercizi commerciali se avessero visto l’uomo nonostante le numerose risposte negative gli agenti hanno ampliato il raggio di ricerca rintracciando il 54enne in corso Novara alle spalle di una fermata degli autobus.

L’uomo, spaesato, trasandato e con una folta barba non ricordava nulla, solo il suo nome. Gli agenti hanno contattato un congiunto che parlando al telefono con l’uomo lo ha riconosciuto. Il signor Sepe è stato accompagnato presso la Caserma della Polizia di Stato in Via Tanucci dove ha atteso di riabbracciare i suoi familiari, che in lacrime lo hanno riportato a casa.

Una storia a lieto fine per Vincenzo, di cui si è occupato anche ilgiornalelocale.it che ieri ha dato la notizia del suo ritrovamento. Vincenzo, camionista, si era allontanato con la sua auto, poi ritrovata a Palma Campania,senza dare più segnali alla sua famiglia. I parenti, preoccupatissimi, hanno mosso mari e monti per rivedere il loro congiunto, ed è stato grazie alle loro iniziative in televisione e sul web che un bravo agente di polizia ha potuto riconoscere il camionista di Nola. Già nella serata di ieri ha riabbracciato i congiunti ed ora si prenderà qualche giorno di riposo, sicuramente, oltre che di necessarie cure mediche. Nola tira un sospiro di sollievo, mentre si cerca ancora, a Marigliano, Alessandra Giaconia e Giada, mamma e figlia sedicenne scomparse dalla cittadina il primo ottobre. Anche per loro c’è stato l’appello di Chi l’ha Visto.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online