Picchia giovane in strada e aggredisce carabiniere in caserma, arrestato

BAIANO –  I carabinieri della Compagnia di Baiano hanno arrestato un pregiudicato del posto, ritenuto responsabile dei reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale nonché false dichiarazioni sulla propria identità. I fatti risalgono alla scorsa settimana: una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile su segnalazione della centrale operativa sono intervenuti nei pressi della chiesa Santo Stefano di Baiano, nel cui piazzale era in corso una lite. I militari constatavano la presenza di un giovane in pieno stato di euforia, dovuta verosimilmente all’assunzione di alcolici, che aveva appena aggredito violentemente un trentenne del luogo. Nell’immediatezza i carabinieri provvedevano a tranquillizzare la situazione; nel contempo richiedevano l’intervento del 118 per le necessarie cure mediche al malcapitato a seguito delle ferite al volto riportate per i pugni ricevuti, ferite fortunatamente non gravi. Poiché l’aggressore si rifiutava di farsi identificare e forniva ai militari operanti generalità palesemente false, veniva quindi condotto presso gli Uffici del Comando Compagnia di Baiano al fine di approfondire gli accertamenti sul suo conto. E qui, durante le verifiche di rito, all’improvviso tentava di scappare, scagliandosi contro un militare che cercava di fermarlo. Con non poca fatica i carabinieri presenti riuscivano a fermare e calmare l’uomo. A seguito di quanto accaduto, il 27enne è stato arrestato.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online