Sorvegliato speciale arrestato mentre ritorna a casa dopo fuga

SANT’ANTONIO ABATE- I carabinieri hanno arrestato un sorvegliato speciale con l’obbligo di soggiorno a Sant’Antonio Abate e con l’obbligo di firma ai carabinieri del posto, misura a cui era stato sottoposto dopo essere stato arrestato dai cc dell’aliquota radiomobile di Castellammare per violazione alle prescrizioni della sorveglianza speciale. Gaetano Malafronte, 50 anni,  si era reso irreperibile da agosto: è stato notato dai militari mentre rincasava e tratto in arresto. In un secondo momento i carabinieri gli hanno anche notificato un’ordinanza di aggravamento emessa dalla corte d’appello di Napoli, che sostituisce l’obbligo di firma con gli arresti domiciliari.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online