Iena Soccer Accademy, il calcio dei talenti torna a Camposano

CAMPOSANO (Saverio Quatrano)  – Musica e calcio. Un binomio perfetto che la scuola calcio Iena Soccer Accademy  porta avanti da tre anni con grande successo grazie all’apporto di uno staff tecnico molto preparato e all’energia del rapper Clementino, presidente onorario della scuola calcio. Da quest’anno, la Iena Soccer Accademy, ha deciso di svolgere i suoi allenamenti a Faibano di Camposano, proprio a pochi metri da dove risiede il famosissimo cantante. La nuova stagione sta ormai entrando nel vivo e ad illustrare gli obiettivi  è il responsabile tecnico della Iena Soccer Accademy, mister Angelo Siciliano.

Quali sono i risultati sportivi che ti sei prefissato per questa stagione?

“Il risultato sportivo è la crescita sana a livello tecnico, umano ed educativo. Sarà un percorso da fare anche con i genitori”.

Quali sono i campionati  a cui parteciperà la scuola calcio ?

“Allievi, mini allievi fino ad arrivare ai piccoli amici nati nel 2010/2011″.

Negli scorsi anni, la Iena Soccer Accademy ha organizzato una serata di presentazione capitanata dal vostro presidente Clementino. Quest’anno l’evento si ripeterà?

“La mia speranza e che quest’evento possa essere organizzato a  breve. Abbiamo avuto delle difficoltà perché Clementino in questo periodo è super impegnato”.

Per il primo anno la scuola calcio avrà la propria sede a Faibano di Camposano.  Un qualcosa di veramente importante, visto che a Camposano il calcio manca ormai da molti anni.

Riportare il calcio nuovamente a Camposano, anche se solo con una scuola calcio, è un qualcosa che mi riempie d’orgoglio.  Camposano è il mio paese e sono molto legato a questa terra. Lavorare qui è sicuramente uno stimolo in più”.

Che consiglio può dare ai genitori dei ragazzi che giocano a calcio?

“Il consiglio che posso dare ai genitori è di non pretendere tanto: l’educazione e l’istruzione restano i tasselli fondamentali. Il calcio deve essere visto un divertimento. Molti genitori purtroppo cercano il riscatto sociale attraverso i figli: i ragazzi devono vivere questo sport in modo sano. Poi solo il tempo dirà se diventeranno calciatori da serie A”.

Nella Iena Soccer Accademy, c’è qualche ragazzo che potenzialmente può diventare un campione?

Ci sono dei ragazzi che possono far bene,  bisogna dar tempo a questi ragazzi di crescere. Bisogna saper lavorare a lungo termine: a breve termine sono quasi tutti bravi a scovare talenti, bisogna poi saperli far crescere”.

 

L’INTERVISTA AL MISTER ANGELO SICILIANO

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com