Mariglianella, sindaco

Mariglianella: colpi di pistola contro la casa del sindaco Di Maiolo

La porta di casa del sindaco di Mariglianella

La porta di casa del sindaco di Mariglianella

MARIGLIANELLA –  Raid intimidatorio contro il sindaco di Mariglianella Felice Di Maiolo: in nottata sono stati esplosi  quattro colpi di arma da fuoco contro la porta di ingresso dell’abitazione di via Giacomo Leopardi nella quale vive con la famiglia. Ad accorgersi della gragnuola di colpi ed a dare l’allarme  é stato il figlio del primo cittadino, al suo rientro a casa intorno alle 3.  L’accaduto é stato immediatamente denunciato ai carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna.  “Se pensavano di intimorirmi non ci sono riusciti e  chi – ha commentato a caldo il primo cittadino – ha premuto il grilletto sappia che sarò ancora più intransigente nel portare avanti un’azione amministrativa ispirata alla trasparenza, alla legalità e soprattutto al rispetto delle regole, a tutela dei diritti di ogni cittadino della comunità che rappresento”. “Non ho mai ricevuto minacce fino ad ora – ha tenuto a sottolineare Di Maiolo – in ogni caso ho provveduto a raccontare alle forze dell’ordine ogni particolare utile a dare un nome ed un cognome agli autori del gesto. Sono sicuro che  i carabinieri sapranno quanto prima svelare i contorni di un penoso episodio che rappresenta un attentato, prima che alla mia famiglia, alla democrazia ed alla serenità della nostra collettività”. Felice di Maiolo, imprenditore, é al suo secondo mandato da sindaco. Ad ottobre é stato eletto consigliere metropolitano di Napoli risultando il primo eletto tra i candidati di tutti i partiti che hanno concorso alla formazione del consiglio metropolitano nel quale ora é capogruppo di Forza Italia.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com