Aggressione su bus Anm: arrestati 2 giovani che hanno partecipato a un pestaggio

NAPOLI – I carabinieri hanno arrestato in via Emilio Scaglione, nella zona di Piscinola, due dei responsabili di un pestaggio ai danni di un 39 enne avvenuto poco prima su un autobus dell’Anm. Si tratta di un 19enne che risiede in via Santa Maria ai Monti e di un 22enne, abitante in via Copernico, entrambi già denunciati in passato. Altri due loro complici sono in via di identificazione da parte dei militari. L’aggressione al 39enne è cominciata alla fermata dell’Anm in via Nuova San Rocco, dove l’uomo stava aspettando l’autobus. All’arrivo del mezzo il 39enne è salito ed i quattro lo hanno seguito, cominciando a prenderlo a calci e pugni. Solo quando si sono quando si sono accorti che il conducente stava chiamando il 112 hanno smesso, scendendo dal pullman ed allontanandosi a bordo di una “Panda”. I quattro, però, sono tornati poco dopo ed hanno sbarrato la strada all’autobus, cercando poi di salire a bordo. L’autista, ha tenuto chiuse le porte del mezzo, costringendo gli aggressori ad allontanarsi. Sono scattate le ricerche dei militari, che hanno localizzato la “Panda” ferma davanti ad una cornetteria. Nel locale sono stati bloccati i due giovani. I militari stanno lavorando all’identificazione degli altri due complici nell’aggressione e cercando di chiarirne i motivi. Il 39 enne ha riportato lievi contusioni e ferite, ma non ha voluto farsi refertare in ospedale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online