Va a fare jogging e scopre che gli stanno rubando l’auto

Napoli Vomero e Castel Volturno: identificati e arrestati dai Carabinieri 2 rapinatori. Scoperti dal proprietario che usciva a fare jogging mentre gli rubavano l’auto, uno dei 2 lo tenne per il collo
Gli arrestati per rapina aggravata, raggiunti da un’O.C.C. in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli ed eseguita dai Carabinieri della Stazione Napoli-Marianella, sono Pasquale Sorrentino, 34enne e Francesco Zaccone, 69enne, entrambi di Castelvolturno.
Alle prime ore del mattino del 25 ottobre, in Via Morghen, stavano rubando una fiat 500 quando il proprietario, che usciva di casa per fare jogging, li ha sorpresi. Mentre Sorrentino forzava il blocchetto di accensione riuscendo ad avviare l’utilitaria, Zaccone ha aggredito la vittima alle spalle, afferrandola per il collo e strattonandola lontano da loro, permettendo al complice di portare via l’auto e fuggendo poi lui stesso a bordo di un altro veicolo.
Le indagini svolte dai Carabinieri, incentrate soprattutto sull’analisi di alcuni sistemi di videosorveglianza presenti nelle vicinanze, ha permesso di identificare i 2 malfattori come autori della rapina e di tradurli, dopo le formalità, al carcere di Poggioreale.
Nel corso della perquisizione domiciliare svolta contestualmente all’esecuzione del provvedimento, inoltre, in casa di Zaccone i militari hanno trovato e sequestrato un sistema di videosorveglianza composto da un monitor e da telecamere esterne posizionate lungo le vie di accesso alla sua abitazione.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com