Baby criminale evaso rintracciato in casa di una 45enne

NAPOLI-Un 17enne ritenuto vicino alle consorterie criminali della città era stato collocato in una comunità per minori dopo un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale per i minorenni di Napoli per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e detenzione e porto illegali di armi da fuoco, comuni e da guerra. Il 13 dicembre è evaso dalla comunità trovando nascondiglio in un appartamento di Ponticelli.
I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli, con quelli della Compagnia Poggioreale e del Nucleo Cinofili di Sarno, lo hanno scovato e tratto in arresto nel rifugio, la cui proprietaria -una 45enne di Napoli- è stata denunciata per favoreggiamento personale.
La casa è stata perquisita contestualmente all’arresto e le operazioni sono state estese a tutto lo stabile: nell’appartamento e in alcune zone di pertinenza comune i Carabinieri hanno rinvenuto 20 grammi di cocaina, 2 di hashish, una dose di marijuana e un bilancino di precisione.
L’arrestato è stato ora associato all’istituto penale per minori di Nisida.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online