Bazar cinese zeppo di fuochi proibiti, scattano denuncia e sequestro

NOLA- Migliaia di fuochi stipati nel bazar, nascosti ai clienti ma pronti ad essere venduti. I poliziotti del commissariato di Nola, stamani, in seguito ad accurati controlli finalizzati al contrasto della vendita illegale di fuochi d’artificio, hanno denunciato un cittadino cinese e sequestrato numero materiale pirotecnico illegale. Gli agenti hanno scoperto che nel suo store vendeva petardi di IV e V categoria senza autorizzazione.

All’interno dell’esercizio commerciale per la vendita di casalinghi, in via Nuova Saviano, a San Gennaro Vesuviano,  hanno rinvenuto, in alcuni locali di pertinenze dell’esercizio commerciale, materiale pirotecnico detenuto illegalmente, per parte del quale era addirittura vietata la vendita.

I poliziotti, in collaborazione con la polizia locale di Nola,  hanno sequestrato complessivamente, fuochi pirotecnici per 23,50 kg, e diverse confezioni di petardi (Star light, fuoco di drago, falcon rising, vesuvio, Oktober Fest). Il titolare dell’esercizio commerciale Y. C. 38enne è stato denunciato in stato di libertà per detenzione illegale di materiale esplodente.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com