Camposano, dopo il caso Allianz il sindaco Barbato si autosospende

CAMPOSANO (Saverio Quatrano)- “Su di me non deve esserci nemmeno l’ombra del sospetto”. Con queste parole il sindaco di Camposano Francesco Barbato, come anticipato dal giornalelocale.it,  si è autosospeso ed  ha voluto chiarire la sua posizione in merito alla vicenda “Allianz assicurazioni” dopo che la compagnia  ha revocato il mandato alla sua agenzia per presunte gravi irregolarità. Durante l’ultimo consiglio comunale, dopo l’intervento del consigliere di minoranza Carmela Rescigno che chiedeva al sindaco di far chiarezza, Barbato ha comunicato come intende procedere:” La  Allianz ha usato un linguaggio improprio ed infamante. Anche se sono questioni che riguardano la mia vita personale e professionale, questa vicenda mi danneggia sia professionalmente ma soprattutto dal punto di vista istituzionale e pubblico. Già nel 2012, quando ricoprivo il ruolo di deputato della Repubblica italiana, solo per aver letto su alcuni giornali che poteva esserci un’ indagine nei mie confronti, comunicai al presidente della Camera la mia assenza dal parlamento fin quando non avevo chiarito la mia posizione. Anche l’attuale sindaco di Milano Beppe Sala qualche settimana fa si è autosospeso e solo dopo aver chiarito la sua posizione è ritornato al suo posto. Ritengo che la strada percorsa da Sla sia sia quella da seguire: questa mattina ho chiesto un incontro col prefetto di Napoli. Da giugno abbiamo tracciato la strada per far risorgere Camposano e non ci fermeremo: ho massima fiducia nella mia squadra”. Con queste parole Barbato ha di fatto annunciato la sua autosospensione seguendo l’esempio del sindaco di Milano. Se ciò verrà confermato nei prossimi giorni sarà il vicesindaco  Tina Spamanato a guidare il paese durante l’assenza di Barbato.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online