Crolla palazzina in provincia di Roma: ipotesi fuga di gas

Una palazzina di due piani è crollata in via Giacomo della Marca, in zona Acilia, alla periferia di Roma, nel quadrante sud della Capitale. Sul posto carabinieri, 118 con tre ambulanze e l’eliambulanza, vigili del fuoco. Si sta cercando tra le macerie se ci siano persone coinvolte. Secondo quanto si è appreso, alla base della deflagrazione si ipotizza una fuga di gas. Potrebbero esserci almeno due persone sotto i solai che hanno ceduto nell’esplosione che si è verificata in una palazzina ad Acilia. Lo si apprende dai vigili del fuoco che sono sul posto con cinque squadre. Dalle prime informazioni, sembra che l’esplosione abbia interessato due palazzine vicine.

Un uomo è stato estratto vivo dalle macerie del crollo in una palazzina ad Acilia, alla periferia di Roma. Secondo quanto si è appreso, ha ferite lacerocontuse e traumi su tutto il corpo. E’ stato trasportato dal 118 di Roma all’ospedale Grassi di Ostia in codice giallo.

La procura di Roma ha avviato un’inchiesta sul crollo di una palazzina di due piani in via Giacomo della Marca, ad Acilia. Il pm Mario Palazzi si sta recando sul posto per un sopralluogo e procede per disastro colposo. (Ansa)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online