Piano rifiuti Campania, a Tufino un impianto di compostaggio

TUFINO- Un impianto di compostaggio entro tre anni. E’ una delle decisioni dell’amministrazione De Luca per superare la costante emergenza rifiuti. Il piano del governatore prevede l’attivazione di una serie di nuovi impianti di compostaggio, per i quali sono già disponibili 250 milioni di euro da fondi europei per riciclare l’umido in Campania ed evitare il trasferimento fuori regione che comporta notevoli costi. Gli impianti dovrebbero essere costruiti presso gli Stir di  Caivano, Tufino e Giugliano, per i quali è prevista una riqualificazione con potenzionamento in vista dell’arrivo di parte delle ecoballe che, secondo la prospettiva avanzata da De Luca, andranno completamente eliminate. Rientra anche Tufino dunque nel nuovo piano rifiuti approvato in aula il 16 dicembre.  In estrema sintesi il nuovo piano prevede nessun nuovo termovalorizzatore, una differenziata al 50 per cento e impianti di compostaggio in tutto il territorio.

Print Friendly, PDF & Email

TAG