Tufino, In Comune si è insediato il commissario prefettizio

TUFINO (Nello Lauro-Il Mattino)- E’ Ida Carbone, 62 anni, il nuovo commissario prefettizio del Comune di Tufino. La dirigente che fa parte dell’ufficio di Gabinetto del prefetto Gerarda Pantalone è arrivata ieri intorno a mezzogiorno al Municipio del piccolo centro alle porte di Nola. Ad attenderla i dipendenti e nessun esponente del amministrazione. Il viceprefetto aggiunto arriva dopo la sentenza del Consiglio di Stato emessa lo scorso fine settimana su quando i giudici di palazzo Spada hanno annullato di fatto le elezioni del 31 maggio 2015 per gravi irregolarità nelle sezioni 1 e 3. Il ricorso del consigliere comunale di opposizione (ed ex sindaco) Carlo Ferone, assistito dagli avvocati Lorenzo Lentini e Alessandro Ferone, ha dimostrato che nella sezione uno il numero dei votanti (770) non corrispondeva al numero delle schede votate (771) (quindi una scheda in più) ed il totale delle schede autenticate (971 +1 in sostituzione) non corrispondeva alla somma delle schede votate (920) e di quelle autenticate e non utilizzate (50). Nella sezione 3: il totale delle schede autenticate (1086) non corrispondeva alla somma delle schede votate (866) e di quelle autenticate e non utilizzate (186), in pratica 31 schede autenticate in più e non rinvenute. Irregolarità che hanno azzerato il consiglio comunale: ora il commissario prefettizio traghetterà il paese alle elezioni previste per la primavera del 2017.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online