Vendono casa vacanze in Calabria,ma è un raggiro: torinesi denunciati

AVELLINO- I Carabinieri della Stazione di Montoro Superiore, prendendo spunto da una denuncia contro ignoti per una truffa on line, hanno rintracciato e denunciato due 45enni della provincia di Torino. I due l’estate scorsa avevano messo su un sito on line e l’annuncio per l’affitto di un’abitazione di una rinomata località balneare della Calabria. Grazie a foto panoramiche mozzafiato ed al prezzo conveniente, riuscivano a persuadere la potenziale affittuaria montorese che decideva quindi di contattare l’inserzionista, sia per avere per avere maggiori chiarimenti sull’immobile sia per ridurre al minimo il suo dubbio che potesse trattarsi di una truffa. Venivano così fornite dettagliate spiegazioni che conquistavano la fiducia dell’acquirente la quale, convinta che si trattasse di un buon affare, non esitava a versare la caparra pattuita mediante ricarica su carta prepagata. Ma, incassato il denaro,  non si faceva trovare sul luogo dell’appuntamento per la consegna delle chiavi, rendendosi irreperibile sulle utenze fornite. E solo a questo punto non aveva più alcun dubbio del raggiro in cui era incappata e non indugiava a denunciare ai Carabinieri quanto accadutogli. I militari, a seguito di mirate indagini, riuscivano ad identificare e denunciare in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino i due 45enni, ritenuti responsabili del reato di truffa on-line.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online