Accoltella il rivale in amore: polizia arresta 16enne

NAPOLI- Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato S.S. 16 anni napoletano per il reato di tentato omicidio ed inoltre denunciato per porto di arma da punta e taglio. I poliziotti, sono intervenuti poco dopo le 19 in via F. Crispi  dove era stato segnalato un giovane accoltellato all’esterno di un bar. Prontamente intervenuti, gli agenti, hanno accertato che un 18 enne, era stato appena accoltellato con ben 15 fendenti che hanno messo in pericolo la sua vita. Il giovane tramite 118 è stato condotto all’ospedale Fatebene Fratelli, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. La polizia in seguito ad accurate indagini è risalito all’aggressore, un 16enne   del quartiere San Ferdinando che, è stato bloccato poco dopo nella sua abitazione. I poliziotti, hanno accertato che il 16 aveva incontrato il maggiorenne  all’interno di un bar e ne era nato un diverbio per motivi sentimentali. Tra i due c’è stata prima una violenta colluttazione fin quando il minore non ha impugnato il coltello a serramanico che aveva in tasca sferrando i numerosi fendenti al rivale. Il minore è risalito a bordo dello scooter  sul quale era giunto ed era ritornato a casa. I poliziotti hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro, nella camera del ragazzo il coltello utilizzato per ferire l’avversario e gli indumenti intrisi di sangue. Il 16 enne è stato condotto al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei

Print Friendly, PDF & Email

TAG


Utenti online