Eroina nel forno, in carcere una 28enne incensurata

CASANDRINO- Durante indagini antidroga per contrastare lo spaccio su “piazze” dell’area Nord del capoluogo campano i carabinieri della Stazione quartiere 167 e del nucleo Operativo della Compagnia Stella, con il supporto di colleghi del Reggimento Campania e di unità cinofile antidroga, hanno tratto in arresto per detenzione di droga a fini di spaccio Elena Esposito, 28enne, domiciliata a Casandrino, incensurata.
Nel corso di una perquisizione nella sua casa i militari hanno rinvenuto occultate dietro al forno un chilogrammo di eroina in buste di cellophane e 260 grammi di cocaina. Trovati e sequestrati anche 2 bilancini di precisione, una macchina per termo-sigillare buste e 5 bobine di cellophane per il confezionamento in dosi dello stupefacente, nonchè 150 euro in denaro contante ritenuti provento di attività illecita.
La donna è stata arrestata e tradotta nella Casa Circondariale di Pozzuoli.

Print Friendly, PDF & Email

TAG


Utenti online