Amianto nella cava di 30mila metri quadri: scatta il sequestro

CASERTA- Finanzieri appartenenti alla Sezione Aerea nell’ambito dei servizi coordinati dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli hanno interrotto l’estrazione abusiva da una cava nel Comune di Pontelatone. L’attività delle Fiamme Gialle ha portato al sequestro di un’area di circa 30.000 mq, destinata ad uso agricolo ed in vigenza di vincoli paesaggistici ed idrogeologici, sulla quale era stato realizzato un impianto non autorizzato per la lavorazione degli inerti.  Sulla stessa sono stati  rinvenuti migliaia di metri cubi di rifiuti speciali, misti a materiale proveniente da attività di costruzione e demolizione, nonché frammenti verosimilmente di amianto.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online