Nipote del boss arrestata dalla finanza: girava con hashish sotto sedili auto

TORRE ANNUNZIATA-Vede i finanzieri e inverte la marcia della sua auto. Ma la donna, nipote di un boss dell’area vesuviana, non sfugge ai controlli della Gdf perché i militari la inseguono e bloccano. E’ accaduto nei pressi del casello autostradale di Torre Annunziata. I finanzieri hanno notato la repentina inversione di marcia della donna alla guida, l’hanno inseguita e fermata. Sotto il sedile della vettura erano nascosti 19 panetti di hashish, mentre la donna alla guida è la nipote di un boss attualmente detenuto. Stando a quanto emerso, la ragazza farebbe parte della rete di donne che spacciano per conto del clan nel rione Cavone, tra via Toledo e Materdei. La 32enne è stata arrestata.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com