Pistola tra le molle del coprisedile dell’auto, 35enne a processo

QUINDICI- I carabinieri della stazione di Quindici hanno arrestato un 35enne ritenuto responsabile di porto e detenzione di arma clandestina e munizioni nonché ricettazione. I militari, durante un normale controllo alla circolazione stradale, hanno notato l’atteggiamento sospetto dell’uomo fermato alla guida della sua autovettura, che in quel momento si trovava in compagnia di un coetaneo. L’intuizione che quella persona cercasse di nascondere qualcosa ha trovato conferma nella perquisizione che i carabinieri hanno deciso di eseguire. Infatti, nell’abitacolo dell’auto, ben occultato tra le molle del coprisedile, è stata rinvenuta una pistola calibro 45 con matricola abrasa e sette cartucce inserite nel caricatore. I militari hanno deciso quindi di estendere la perquisizione anche alla persona fermata che effettivamente aveva nella tasca del giubbino altre due cartucce calibro 12 illegalmente detenute. Il 35enne è stato quindi dichiarato in stato di arresto.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online