Anoressia, la storia di Rita Losco alla fiera del libro di Avella

MONTEFORTE IRPINO- La storia di Rita Losco arriva alla Fiera del Libro e dei Fumetti di Avella in programma per il 28-29 e 30 aprile. “Non guardatemi così”, autobiografia scritta con Francesco Perrillo della Arpeggio Libero, racconta la storia della 49enne ex atleta di Monteforte Irpino caduta nella spirale dell’anoressia. Oggi Rita combatte ancora con la malattia e porta il suo messaggio nelle scuole raccontando il calvario attraversato e la costante speranza di rinascita. Un racconto toccante, triste e doloroso di una donna che ha accettato la sconfitta dalla patologia e ci convive ogni giorno.

“Con la mia esperienza voglio essere di aiuto per quelle ragazze e per quelle mamme che iniziano a vivere la malattia: la mia non è stata diagnosticata in tempo, ora si può fare di più, molto di più, fin dai primi segnali che compaiono in un’età difficile. Meglio parlare, dire le cose, farsi aiutare da chi come me la vive da anni” dice Rita.

Rita Losco, ex maratoneta che ha disputato oltre 250 corse vincendone diverse, oggi vive con una pensione di invalidità da 220 euro al mese e sta portando in tour nelle scuole della Campania. Vive con il padre ed una zia, ha perso la madre per colpa del male del secolo e dopo decenni di lotta contro il mostro anoressia ha deciso di mettere nero su bianco i pensieri e le sensazioni di una malattia che le ha cambiato la vita e che ora cerca di spiegare con il suo libro in diverse tappe.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com