Casandrino, sorpresi dai carabinieri su una Audi Q5 rubata: arrestati in tre

CASANDRINO –  I carabinieri della stazione di Grumo Nevano hanno sottoposto a fermo per ricettazione Francesco Mingacci, un 27enne del rione don guanella, Francesco Liccardo Grasso, un 46ene di Mugnano di Napoli ed Emilio Cristiano, 33enne di Succivo. Una Audi Q5 rubata ieri pomeriggio ad Orta di Atella era stata lasciata in sosta in via S. Giovanni Bosco di Casandrino e i militari, intuendo che qualcosa sarebbe successo, si ipotizzava un “cavallo di ritorno” o la ricettazione della vettura, hanno organizzato un servizio di osservazione. Poco dopo è infatti giunta una Mercedes classe B con 3 persone a bordo e uno di loro si è subito messo alla guida dell’auto rubata. I militari hanno sbarrato la strada alle 2 vetture e le hanno bloccate, nonostante un tentativo di fuga in retromarcia che ha causato l’urto dell’Audi contro la Mercedes. Nella disponibilità dei 3 è stata trovata e sequestrata la somma di 1700 euro in denaro contante. I fermati sono nella casa circondariale di Poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com