Chieti, uccide moglie e amica: arrestato 50enne

Francesco Marfisi

Ha ammesso il duplice delitto Francesco Marfisi, 50 anni, l’uomo che a Ortona ha ucciso a coltellate la moglie Letizia Primiterra, 47 anni e la sua amica, Laura Pezzella, 33 anni. L’uomo è stato fermato dai carabinieri con una breve colluttazione mentre si stava recando a casa di un’altra donna. Secondo una prima ricostruzione, la moglie sarebbe stata uccisa nell’androne di casa di una conoscente dove si era appoggiata, in attesa della separazione. Dopo Marfisi si sarebbe recato a casa di Laura Pezzella. Il coltello, arma del duplice delitto, è stato recuperato.  L’uomo, dipendente di un’azienda che eroga gas, si trova nella caserma dei carabinieri di Ortona.  olo nove ore fa aveva condiviso un video sulla sua pagina Facebook per dire ai suoi amici ‘buongiorno’. Nel video c’è una tazzina di caffè fumante e il commento di Letizia Primiterra, la donna uccisa ieri dal marito a Ortona, dice ‘giorno a tutti e buona giornata’. Solo martedì scorso la donna aveva compiuto gli anni e postato su fb una foto di una felpa con su scritto ’47 anni fantastico’. E ‘le leggende sono nate a aprile’. Il primo commento a questa foto era stato della sua amica Laura Pezzella, uccisa anche lei dal marito della donna, che scriveva ‘auguri di buon compleanno’. “Come un bambino aspetto quel regalo atteso che la vita mi deve da tempo ormai.. quel qualcosa chiamato serenità”, il pensiero condiviso da Letizia Primiterra il 3 aprile scorso. (ansa)


No Banner to display








Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com