Madonna degli Angeli, a Cicciano sfila il carro contro la piovra tecnologica

CICCIANO- “Si stava meglio quando si stava peggio”: è questo il tema del carro allegorico del Comitato “Contadini” che sfilerà domenica in onore della festa centenaria della Madonna degli Angeli. Un allestimento realizzato da giovanissimi (l’età media è di 18 anni) che, dividendosi tra scuola e lavoro, insieme a Carlo Tucci e Gennaro Granata, si sono impegnati in un progetto dal significato sociale. Quest’anno infatti il carro rappresenterà una problematica molto attuale, ovvero la “schiavitù” della tecnologia, rappresentata da una piovra che la rappresenta come metafora. “Nei tentacoli di questo gigantesco cefalopode- spiegano gli organizzatori-  abbiamo riprodotto alcuni dei giochi che rappresentavano l’unico modo per divertirsi e stare insieme per i bambini del millennio scorso come il palo di sapone, il carroccio, i sette tappi. Purtroppo questi giochi stanno scomparendo, poiché i bambini di oggi preferiscono giocare con il cellulare o ai video games, piuttosto che scendere in strada per divertirsi con i propri coetanei come invece accadeva prima del boom tecnologico che ha cambiato definitivamente il modo di giocare e fare aggregazione tra i ragazzini”. Il carro è stato realizzato con la partecipazione di Carlo Tucci, Giuseppe D’Avanzo, Pasquale D’Avanzo, Giuseppe Napolitano, Giuseppe Esposito, Gennaro Granata.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com