Tenta truffa ad anziana, poi la rapina: arrestato 44enne a Napoli

Carmine De Vita, 44 anni

NAPOLI – Aveva tentato di truffare un’ anziana donna dopo averla avvicinata in compagnia di una complice. Poi l’ aveva rapinata di oltre 7 mila euro. Carmine De Vita, 44 anni, ritenuto uno specialista nelle truffe ad anziani, è stato arrestato dalla Polizia. Il 17 novembre 2016 De Vita, in compagnia di una donna non ancora identificata, aveva avvicinato all’ uscita dell’ ufficio postale di vico Valente, nel quartiere di Miano, una donna di 70 anni, spacciandosi come collaboratore di un avvocato. Il pregiudicato aveva chiesto alla donna, che aveva appena effettuato un consistente prelievo, la somma di 3 mila 900 euro a titolo di anticipo per le spese legali su un fantomatico rimborso di 18 mila euro destinato al figlio per un incidente stradale. L’ anziana donna era stata fatta salire su un’ auto ed accompagnata a casa. La settantenne però, si era insospettita ed aveva rifiutato di consegnare il denaro, cercando di contattare i figli con il telefono cellulare. A questo punto De Vita aveva aggredito la donna ingaggiando una colluttazione, scaraventandola a terra e minacciandola con un oggetto contundente dopo averle sottratto il cellulare, ed era riuscito ad impadronirsi di 7 mila 200 euro. Gli agenti della Squadra mobile e del Commissariato Scampia sono riusciti ad identificare il pregiudicato grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nei pressi dell’ ufficio postale di Miano. De Vita, che ha numerosi precedenti penali per truffe ad anziani, deve rispondere di tentativo di estorsione e rapina pluriaggravata. La vittima lo ha riconosciuto come il responsabile dell’ aggressione.

Print Friendly, PDF & Email