Violentata in un campo di ciliegie: aggressore arrestato dopo un anno

FRANCOLISE- Le disse che avrebbero dovuto raccogliere le ciliegie, invece la violentò nella campagne di Francolise. Era il giugno del 2016, la vittima, una ragazza romena di 26 anni, finì nelle grinfie di Vioel Mihaila, suo connazionale che subito dopo lo stupro si è allontanato dall’Italiae solo ieri, al termine di lunghe indagini, estradato ed arrestato su ordine della Procura di Santa Maria Capua Vetere. Determinante la denuncia della giovane donna che dopo avere subito la violenza si recò dai carabinieri consentendo loro di avviare le indagini.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online