Lace top 4

Bocce, la società Città di Cicciano- Del Balzo è vicecampione d’Italia

CICCIANO (Nello Lauro- Il Mattino)- Vicecampioni d’Italia. La società “Città Cicciano-Del Balzo” cede solo in finale alla “Kennedy” di Roma al torneo tricolore per società 2017 disputato sui campi del centro tecnico federale nella capitale. Otto le compagini giunte da Campania, Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Marche Umbria e Sardegna, nel capoluogo laziale per giocarsi il titolo. Il sogno è sfumato solo all’ultima partita dove la formazione ciccianese è arrivata battendo ai quarti di finale i calabresi della Città di Acri (Cosenza) e in semifinale gli umbri dell’Aper Perugia. In lizza c’erano anche la Rubierese (Reggio Emilia), il Borgo Catena (Ancona), la Pineta (Sassari) e Tme 88 Codognese (Lodi). La squadra accompagnata dal presidente Saverio Pizza, dal dirigente Felice Santorelli, con i giocatori Domenico De Falco, Alessandro Fasulo, Michele Sanseverino, Giuseppe Napolitano, Francesco Caliendo guidati dal capitano Antonio Lauro ha ceduto solo all’atto conclusivo ai favoriti padroni di casa della Kennedy. Un risultato prestigioso che permette ai campani, oltre di essere vicecampioni d’Italia di prima categoria, anche di essere promossi nella categoria Alto Livello: è la conferma di come il movimento bocciofilo a Cicciano è vivo e gode di ottima salute. Una società storica fondata negli anni Cinquanta che conta nel suo infinito palmares diversi titoli vinti in gare nazionali, regionali e provinciali e che gestisce da anni il bocciodromo nel rione Iacp: Una struttura unica nel suo genere nell’area con quattro campi che ospita gare anche di livello internazionale e dove di recente è stata inaugurata anche una sala dove sono esposti tutti i trofei vinti in 70 anni e più di onorata militanza nella Fib (federazione italiana bocce). Oggi il sodalizio può contare su 83 tesserati, tra cui anche una donna. “Cerchiamo di mantenere la nostra tradizione e di fare al meglio tutte le cose che programmiamo – dice il presidente Saverio Pizza – il prestigioso piazzamento ai campionati italiani di Roma è un giusto e meritato premio al lavoro e alla passione che tutti quanti mettiamo in questo sport”.


No Banner to display








Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com