Fa pipì in strada e becca una multa da 10mila euro

 

Multe per chi fa pipì in strada fino a 10mila euro. Il primo episodio, qualche settimana fa, ha fatto il giro d’Italia: un diciannovenne, sorpreso dai carabinieri a fare pipì nei vicoli del centro storico aveva ricevuto una multa da 10mila euro: il padre, dopo avere pagato oltre tremila euro grazie alla misura ridotta, si era lamentato dell’entità della sanzione.

La “guerra” dei comuni a chi fa pipì per strada

Ma non è stato l’unico cosa poichè il capoluogo ligure ha messo in atto una vera guerra contro chi fa pipì senza ritegno. Altre due multe sono arrivate a un ventenne dell’Ecuador che, ubriaco, è stato sorpreso poco prima delle 19 di domenica a fare pipì vicino alla fontana di piazza De Ferrari. Identificato dalla polizia, ha ricevuto una multa da cinquemila euro per atti contrari alla pubblica decenza e ubriachezza molesta. E ad un ventiquattrenne colombiano è andata peggio: ha fatto pipì tra due vetture parcheggiate in via Dattilo, nel quartiere di Sampierdarena, oltre alla sanzione fino a diecimila euro (che può scendere a tremila se pagata entro 60 giorni) ha ricevuto una segnalazione poiché privo di regolare permesso di soggiorno per restare in Italia. Si aggiunga l’ironica forma di prevenzione messa in atto a Rapallo: c’è un cartello affisso in pieno centro da mesi in vico dell’Amore: chi fa pipì sotto il cielo rischia di vedere la sua performance direttamente su You Tube. Chissà se questa forma (vera o falsa) di dissuasione possa funzionare.

 

Fonte: Pipì in strada, multa da 10mila euro  (StudioCataldi.it)

Print Friendly, PDF & Email