L’inventrice del fidget spinner non ha fatto un soldo dalla sua idea

Il fidget spinner è una specie di trottola composta da un corpo centrale rotondo che contiene un cuscinetto a sfera, e due o tre alette montate intorno. Tenendo con due dita il corpo centrale, e dando un colpo alle alette, esse cominciano a girare in modo travolgente. Fidget significa «agitarsi di continuo», e spinner indica una rotella girevole. Ad inventarlo è stata Catherine Hettinger, una donna della Florida che oggi ha 62 anni. La leggenda vuole che l’idea le sia venuta mentre visitava sua sorella in Israele, durante gli Anni 90, e aveva visto dei ragazzi che lanciavano pietre alla polizia. Per indirizzare diversamente le loro energie aveva pensato prima a costruire sassi morbidi, ma poi aveva immaginato la trottola. Catherine però ha raccontato anche una storia diversa, secondo cui tutto sarebbe nato durante una terribile estate, in cui la malattia autoimmunitaria myasthemia gravis l’aveva resa così debole, da non riuscire a giocare con la figlia Sara. Negli Anni 90 propose il brevetto dei fidget spinner alla Hasbro, ma il gigante dei giocattoli non trovò interessante la sua invenzione. Tempo dopo, nel 2005, la donna non ha potuto rinnovare il brevetto, perché le mancavano i quattrocento dollari necessari per farlo. E ora il mondo fa milioni con la sua idea, senza che a lei arrivi un centesimo. (LaStampa.it)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online