Nel Bel Sito rimpasto e nuovo presidente del Consiglio ma scoppia la polemica

SAN PAOLO BEL SITO- Rimpasto nell’esecutivo e nuovo presidente del consiglio comunale. Nel Bel Sito l’amministrazione Cafarelli, dopo i recenti strappi come l’abbandono della maggioranza da parte dell’ex vicesindaco Maria Grazia Sangermano, prova a ricomporsi ma lo fa tra le accese proteste dell’opposizione che accusa il primo cittadino di avere scelto il nuovo presidente dell’assemblea senza condivisione. Polemico il gruppo Pd: “Ormai la maggioranza si regge sul voto di un singolo consigliere- afferma Benedetto Cava dei Democratici-. Per quanto riguarda la scelta del presidente del Consiglio, la maggioranza ha completamente sbarrato le porte alla minoranza per sceglierlo in modo condiviso. Il presidente e’ un ruolo di garanzia del consiglio comunale, delle regole del consiglio e dello svolgimento democratico e civile del consesso, ma per essere tale non può non essere condiviso”. La squadra di Cafarelli ha dunque nominato Salvatore Piscitelli nel ruolo chiave che va a sostituire Silvia Poletto che insieme a Pellegrino Foglia ed Andrea Lauria entra nel nuovo esecutivo venuto fuori dal rimpasto. Marco Montemurro è invece il nuovo vicesindaco. “Tutto è cambiato perché nulla cambiasse- dichiara Cava- infatti i nomi sono sempre gli stessi ma sono stati rimescolati per evitare di perdere altri pezzi per strada scontentando qualcuno. Non possiamo che chiederci se una squadra che, in due anni, non è riuscita a portare a casa nessun risultato potrà cambiare nei prossimi mesi e rendere questo paese più vivibile. Il consiglio deve dare un segnale forte al paese ed è per questo che il gruppo del pd porterà, a breve, una proposta forte per uscire da una situazione di stallo”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com