Nola: interdittiva antimafia all’impresa, stop ai lavori nell’ex mercato ortofrutticolo

NOLA- Stop ai lavori per la riqualificazione nell’ex mercato ortofrutticolo perché l’impresa che si era aggiudicata i lavori è stata raggiunta da interdittiva antimafia. I lavori erano stati aggiudicati alla Cmp Srl di Deruta il 2 maggio del 2016 ma il rapporto con l’impresa è stato di recente oggetto di risoluzione da parte del Comune di Nola a causa dell’interdittiva antimafia che ha riguardato l’impresa ed emesso dalla Prefettura di Perugia. A darne atto è la determina del responsabile del settore lavori pubblici Stefania Duraccio dello scorso 17 maggio. L’interdittiva era scattata l’11 maggio 2017, a un anno dalla aggiudicazione. Un grave stop che colpisce una nuova opera pubblica, perché l’interdittiva antimafia ha già bloccato i lavori al cimitero di Polvica e all’impianto fognario di Piazzolla. Il progetto di riqualificazione dell’ex mercato di via Giacomo Leopardi risale al 2012. Il piano prevedeva la realizzazione di un parco urbano e di un parcheggio attrezzato da 240 posti auto di cui 8 destinati ai diversamente abili. Tra i punti caratterizzanti del piano, l’abbattimento dell’ inferriata, l’innalzamento del muro tufaceo, l’incremento del verde, con la piantumazione di piante e alberi, come lecci e platani, nonché la costruzione di aiuole che erano già presenti nel progetto di Tommaso Vitale. Oltre agli stalli per le auto, il progetto prevede anche la presenza di un info point.







Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com